1 gennaio 2018

2018, Appuntamento con ‘l’Autoriforma’

PREMESSE

Dinamiche economico finanziarie dell’ultimo decennio : deflazione

Stretta sul credito : normativa BCE sempre + stringente

Implosione sistema bancario italiano

Impatto tecnologico

2015 riforma Banche Popolari

Autoriforma del credito cooperativo : nascita 2 Gruppi

IL PROGETTO DI CASSA CENTRALE BANCA

 “Ci poniamo l’obiettivo di creare un Gruppo Bancario Cooperativo basato su un modello di sviluppo originale in grado di coniugare il valore e l’autonomia di un sistema di banche locali, espressione dei diversi territori, con il coordinamento e l’attività di indirizzo tipiche di una capogruppo bancaria.

Il Presidente Giorgio Fracalossi
Verona, 13 Ottobre 2016

I PRINCIPI CARDINE

Il nostro progetto si sviluppa attorno a principi cardine ben definiti, che costituiscono le linee guida per creare un Gruppo che sia fondato su logiche di mutualità e condivisione, garantendo la giusta autonomia alla BCC/CR.

 Solidità patrimoniale elevata

  • Avere una buona solidità patrimoniale, disponendo di ampio patrimonio libero infragruppo.
  • Raggiungere un CET 1 Ratio collocato tra i maggiori livelli del sistema bancario.

Solidità Patrimoniale (CET 1 ratio al 30 giugno 2017)

AUTONOMIA E VIRTUOSITÀ

    • Garantire una partecipazione attiva delle BCC/CR virtuose alla definizione delle strategie del Gruppo e degli obiettivi operativi.
    • Lasciare un buon livello di autonomia operativa, modulata secondo la virtuosità delle BCC/CR

VALORIZZAZIONE DEL RAPPORTO CON I SOCI, I CLIENTI ED IL TERRITORIO

  • Sviluppare un’offerta adatta a soddisfare tutti i bisogni dei soci e dei clienti.
  • Mantenere e promuovere le relazioni con la comunità locale.
  • Effettuare investimenti finalizzati nel migliorare il contesto economico, sociale e culturale del territorio.

UN GRUPPO UNITO CHE CONTA

Il Gruppo Bancario Cooperativo CCB si posizionerà tra i principali gruppi bancari italiani per attivo (8°)  e sarà il più solido (1°).

Totale attivo top10 (€mld)

I PRINCIPI CARDINE

GRUPPO SNELLO ED EFFICIENTE 

  • Avere una governance equilibrata e la giusta agilità decisionale.
  • Semplificare i processi attraverso una crescente digitalizzazione.
  • Sviluppare sinergie di ricavi e costi attraverso la valorizzazione dei centri di eccellenza e delle best practice.
  • Ideare un sistema di controlli interni accentrato con le migliori competenze e metodologie a disposizione del Gruppo.

 PRINCIPALI ELEMENTI

 VIA PARTECIPATIVA

  • Le BCC/CR parteciperanno in misura maggioritaria (51%) al capitale sociale della Capogruppo del GBC.
  • La forma societaria di SpA della Capogruppo rafforzerà la capacità del GBC nella raccolta di capitale sul mercato e rappresenterà un’opportunità di alleanze strategiche con partner istituzionali che condividono i principi ispiratori e i valori del GBC.

 CONTRATTO DI COESIONE

  • Ogni BCC/CR dovrà aderire al Gruppo Bancario Cooperativo (GBC).
  • Per aderire le BCC/CR sottoscriveranno un contratto di coesione che disciplinerà il funzionamento del Gruppo.
  • Le BCC/CR rimarranno autonome dal punto di vista gestionale in funzione del livello di rischiosità*.

 GARANZIA RECIPROCA

 

  • La Capogruppo e le diverse BCC/CR aderenti si sosterranno reciprocamente tramite «garanzie incrociate».
  • Questo meccanismo prevede sistemi di compensazione tra le BCC/CR che ricevono supporto e quelle che prestano garanzia.

Gli elementi fondanti della riforma mirano quindi a creare le condizioni per attualizzare e rafforzare un modello bancario basato su:

  • la partecipazione e l’autonomia collegata alla rischiosità;
  • la ricerca di vantaggi collettivi;
  • Le BCC/CR continueranno ad essere banche autonome, cooperative, locali, ma inserite in un sistema più coeso ed efficiente.

 CRESCITA E INNOVAZIONE

  • Potenziare la capacità di investimento in innovazione e tecnologia per migliorare l’offerta.
  • Ampliare la conoscenza dei clienti beneficiando di dati comuni ed integrati.
  • Ottimizzare l’efficienza dei processi informativi mettendo a fattor comune le competenze e le esperienze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: